venerdì 24 gennaio 2020

[Mostre Catania] Arte cinese + Gauguin a Noa Noa

eventi palazzo della cultura Catania
Fino al 31 marzo 2020 ... due mostre in una!


Un solo biglietto per un viaggio in due direzioni, Cina e Tahiti: è quello che offre Palazzo della Cultura a Catania fino al prossimo 31 marzo!

Sembrerebbero entrambi due viaggi verso est, se li guardiamo da un punto di vista meramente geografico; invece sono due percorsi diametralmente opposti: una febbrile corsa verso il futuro che vede impegnata la Cina e i suoi artisti; una nostalgica e quasi disperata ricerca del selvaggio e dell'originario da parte di Gauguin.
Quante suggestioni e riflessioni!


Queste mostre fanno per  te?
Ti lascio una piccola recensione, così puoi farti un'idea!
In fondo al post troverai informazioni generali sulla mostra e le visite guidate!

Personalmente, quando ho visitato la mostra, sono rimasta abbagliata dalla sezione cinese! 
Un tripudio di colori, prima di tutto. Non solo i simbolici rossi e blu della tradizione, ma tutte le tinte possibili accostate in modo audace, ma mai disarmonico. Una gioia per gli occhi.

catania palazzo della cultura mostre
In senso orario, le opere di: Zang Hongmei, Xu De Qi, Wang Luyan

E tanti artisti, ciascuno con la propria voce ... chi ironica, chi polemica, chi gioiosa, chi filosoficamente riflessiva. 
Tanti temi diversi, che danno l'idea della complessità della Cina contemporanea, dall'età dell'ultimo imperatore, passando per Mao con la sua "rivoluzione culturale" e approdando infine al nuovo millennio!

Una foresta incantata e un paio di lupi famelici vi daranno il benvenuto, insieme al prezioso Confucio!

confucio filosofia cinese

E dopo questa intensa scorpacciata di Cina, entriamo nel mondo di Gauguin.

Improvvisamente cessa il colore, tutto si fa bianco e nero, le tinte delle suggestive xilografie che illustrarono i testi autobiografici scritti dall'artista nei suoi soggiorni a Tahiti ("Noa Noa", l'isola profumatissima) e Hiva Oa, esperienza che immortalò in quadri celeberrimi e bellissimi.


mostra gauguin catania palazzo della cultura 2020
Gauguin, xilografia "Voyez amoureuses vousserez heureuses"

Entriamo prepotentemente, quasi come i colonizzatori francesi del tempo, nel mondo dei locali, con i loro costumi, i loro riti, le loro abitudini. Sentiamo i cantastorie e le confidenze amorose delle donne. 
Vediamo anche delle foto del tempo, che raccontano la difficile integrazione tra locali e coloni.

Questa sezione è un poco sottotono, rispetto alla precedente, ma un buon modo di concludere un'intensa esperienza.


INFORMAZIONI E VISITE GUIDATE


La mostra è visitabile tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:00.
E' allestita presso Palazzo della Cultura a Catania, in via Vittorio Emanuele 121 (a pochi passi da piazza Duomo).
Qui uno schema sui costi del biglietto e le riduzioni previste.
Per informazioni e prenotazioni chiamare lo 095.7398093.

E' possibile prenotare una visita guidata (consigliata, dato la particolarità e la complessità dei temi). 
Le visite guidate sono condotte da me e i miei colleghi dell'Associazione Guide Turistiche Catania, sono adatte alle scuole e ai visitatori di ogni età.
Per informazioni e prenotazioni delle visite guidate chiamare il 366.8708671.

domenica 12 gennaio 2020

Visita guidata a Militello in Val di Catania

Siete interessati ai piccoli borghi, quei posti in cui si vive una vita ancora autentica, legata al territorio e alle tradizioni?
Avete voglia di scoprire luoghi ricchi di storia e monumenti, ma lontani dalla folla e dall'invadenza del turismo di massa?
Se la risposta è si, vi propongo di scoprire Militello in Val di Catania!

In questo post vi do qualche informazione preliminare e poi vi spiego nel dettaglio in cosa consiste la visita guidata che conduco in genere io con i miei gruppi, così, nel caso, potete decidere se affidarvi a me o fare da soli!

MILITELLO IN VAL DI CATANIA

Unesco barocco in val di Noto
Panorama di Militello in Val di Catania
Questo piccolo paese (ha meno di 7500 abitanti) è adagiato sulle ultime propaggini dei Monti Erei, a circa 50 km da Catania e 40 da Caltagirone.
Ad un'altezza di circa 400 m sul livello del mare, domina la piana di Catania che inizia poco sotto il suo territorio.
E' facilmente raggiungibile con l'auto oppure con gli autobus della società Interbus (1 ora e 10 minuti di viaggio a Catania, passando anche per Scordia).

Il suo territorio è abitato fin dalla preistoria (molte necropoli sono state trovate nelle campagne), ma divenne un importante centro nel Medioevo e soprattutto tra fine Cinquecento e inizio Seicento grazie a don Francesco Branciforte, signore locale, mecenate, uomo di cultura.
Devastato dal terremoto del 1693, il suo centro storico venne in gran parte ricostruito nel Settecento, venendo così ad assumere un aspetto barocco. Per questo fa parte del patrimonio Unesco, insieme alle altre "Città tardo-barocche del Val di Noto".

Militello è anche famoso per la produzione del ficodindia, celebrato dalla sagra della mostarda e del ficodindia che si tiene in ottobre, richiamando migliaia di visitatori.

LA NOSTRA VISITA GUIDATA A MILITELLO 

Qual è l'itinerario?
Ci si incontra presso la Villa Comunale, il giardino pubblico che introduce al
fontana della ninfa zizza castello
Fontana della ninfa Zizza
centro storico. 

Si imbocca via Umberto per iniziare la nostra passeggiata, che tocca tutti i luoghi più interessanti: le chiese di San Benedetto (con la sua prestigiosa abazia), San Nicolò e Santa Maria della Stella; alcuni palazzi nobiliari; il castello Barresi - Branciforte con la Porta della Terra e la fontana della ninfa Zizza; il piccolo gioiello di Santa Maria della Catena (ingresso da richiedere).
Scopriremo insieme non solo i luoghi e il barocco locale, ma anche storie di personaggi che hanno lasciato il segno (una fra tutte: donna Giovanna d'Austria). Vedremo piccoli gioielli d'arte nascosti e andremo con la fantasia ad immaginare patrimoni purtroppo perduti (una biblioteca di migliaia di volumi, una tipografia e poi...?).

E' per tutti? Si, la visita non presenta particolari problemi, nè per anziani nè per bambini (il passeggino può essere portato senza problemi). Si tratta di una facile passeggiata.

Quanto dura? Il percorso base che vi ho descritto prende circa un'ora e mezza, ma può essere allungato visitando insieme uno dei musei d'arte sacra locale (o entrambi) o inserendo alcune chiese un po' periferiche (ma molto suggestive) se avete voglia di camminare e scoprire qualcosa in più. 

gotico siciliano blanco barresi
Il sarcofago gotico di Blanco Barresi, signore di Militello
Volendo organizzare una gita di un'intera giornata, cosa è possibile associare alla visita di Militello?
Il mio consiglio è di visitare Caltagirone, oppure (ma più lontana) la Villa romana del Casale a Piazza Armerina.

Quando costa? 
Per le tariffe ufficiali dei tour fate riferimento alla mia pagina TARIFFE
Ovviamente contattatemi se siete un gruppo piccolo, per eventuali aggiustamenti tariffari o chiarimenti in merito.

Leggi anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...